Il portale del turismo in provincia di Salerno, scopri il territorio e prenota la tua vacanza

 NAVIGA PER:   DOVE ALLOGGIARE  - LA PROVINCIA DI SALERNO  - TEMATISMI - ITINERARI - EVENTI - MAPPE                  HOME  Welcome Page
Sei : Welcome Page / homecilento / comunicilento / sacco /
testo su immagine
Territorio
testo su immagine
Le Zone
testo su immagine
 Cerca Cerca  
 
 Zona
 Localit√†
 Struttura
Agenda Eventi della provincia di Salerno
<< NOVEMBRE  2019 >>
D L M M G V S
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30

     Comune di Sacco

Stemma del comune di Sacco

 


Il Comune di Sacco, in provincia di Salerno, sorge nel Parco Nazionale del Cilento all'estremità della valle del Calore, circondato dal torrente Ripiti, ai piedi del Monte Motola.

Sacco è raggiungibile in auto percorrendo l'autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria uscita Atena Lucana seguire le indicazioni per Sacco.

I turisti immersi nella verdeggiante natura potranno scoprire itinerari e bellezze naturali del Cilento nonché diffuse testimonianze storiche ed artistiche.

Il Comune cilentano si erge alle falde del Monte Motola nei pressi della gola del fiume Sammaro, in un paesaggio naturale che conserva intatta la sua stupefacente bellezza.

Percorrendo il Sammaro, affluente del Calore, si risale al vecchio mulino di Sacco per ammirare l’inghiottitoio ad imbuto, costruito con maestosità ed oculatezza dai vecchi scalpellini sacchesi, regalando splendidi paesaggi ai turisti appassionati di trekking e natura.

Il centro antico di Sacco Vecchia costituisce una realtà monumentale di notevole interesse.

Da ricordare il “Calice di San Silvestro”, un opera trecentesca in argento e smalti traslucidi, conservato al Museo Diocesano di Vallo della Lucania, proveniente da Sacco.

Tra gli edifici religiosi da vedere la chiesa di San Nicola e la Chiesa di San Silvestro, tutto dominato dal Castello edificato sulla vetta di Sacco Vecchia.

Il Castello di Sacco è composto da un vasto cortile a cui si accede da un ponte levatoio, di saloni, di almeno otto stanzoni, di alcuni locali sottoposti coperti a volta, della cisterna per la raccolta dell’acqua piovana, di un ampio terrazzo ancora circoscritto da mura merlate di stile longobardo.

Di notevole interesse le capanne italiche, splendide testimonianze storiche costruite a Sacco Vecchio, che furono realizzate con i materiali presenti sul luogo: pietre, legno e ginestre. Le capanne sono delle perle sia per la loro costruzione e sia per i manufatti ritrovati all'interno.

Info Utili:
testo su immagine