Il portale del turismo in provincia di Salerno, scopri il territorio e prenota la tua vacanza

 NAVIGA PER:   DOVE ALLOGGIARE  - LA PROVINCIA DI SALERNO  - TEMATISMI - ITINERARI - EVENTI - MAPPE                  HOME  Welcome Page
Sei : Welcome Page / homecilento / comunicilento / casalettospartano /
testo su immagine
Territorio
testo su immagine
Le Zone
testo su immagine
 Cerca Cerca  
 
 Zona
 Localit√†
 Struttura
Agenda Eventi della provincia di Salerno
<< SETTEMBRE  2019 >>
D L M M G V S
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30

     Comune di Casaletto Spartano

Stemma del comune di Casaletto Spartano

 


Casaletto Spartano è uno dei Comuni a confine con la Basilicata e fa parte del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di DianoIl Comune cilentano si raggiunge percorrendo l'autostrada A3 SA-RC fino allo svincolo di PadulaBuonabitacolo, proseguendo sulla SS 517 in direzione Sapri e uscendo allo svincolo di Caselle in Pittari e prendendo poi la SS 16; in treno, la stazione ferroviaria più vicina risulta la stazione di Sapri.
 
Casaletto Spartano deve il suo nome allo "sparto", una pianta dalle foglie coriacee che caratterizza la flora locale, e che fino a mezzo secolo fa veniva utilizzata per la realizzazione di cesti e corde. Il paese sorge a 400 metri d'altezza ed è dominato dal profilo arcigno del monte Vallicorvo. 

Il borgo conobbe il suo periodo di massimo splendore tra il XIV secolo e la fine della feudalità: ne sono testimonianza i fastosi palazzi baronali che sorgono nel cuore antico e il Centro storico, che conserva intatta la sua pianta medievale, con viuzze lastricate, gradoni, piazzette incantevoli. In una di esse sorge l'antica Chiesa di San Nicola, risalente al XII secolo. Dirimpettaio del tempio è Palazzo Menta, sede di una mostra permanente di oggetti tipici che ricostruisce l'evoluzione di usi e tradizioni locali attraverso i secoli. A monte dell'abitato si erge il Santuario di Santa Maria ad Martyres, che i pellegrini visitano in ogni stagione dell'anno per venerare l'antica icona in pietra della Madonna del Cammino.

Le grotte carsiche di Casaletto Spartano sono state invece esplorate solo da pochi curiosi escursionisti poiché l'accesso è consentito solo a persone esperte, e le principali sono quelle di Mariolomeo e del Vottarino. Per quanto riguarda i sentieri, questi si snodano lungo il Rio Casaletto e offrono scenari naturali di rara bellezza. Luogo di grande interesse è senza dubbio “Il Capello”, località che prende il nome dalla cascata “Capelli di Venere”. Tra questi sentieri, grotte e cascate vengono organizzate escursioni, attività che attraggono  un gran numero di turisti che scelgono il Cilento per le vacanze.
Il Comune cilentano vanta tra i prodotti tipici, oltre all'olio e ai vini tipici del Cilento, il prosciutto e capra cilentana, formaggi, ricotta: sapori delle terre cilentane che possono essere degustati nei diversi ristoranti della zona.
 
testo su immagine