Il portale del turismo in provincia di Salerno, scopri il territorio e prenota la tua vacanza

 NAVIGA PER:   DOVE ALLOGGIARE  - LA PROVINCIA DI SALERNO  - TEMATISMI - ITINERARI - EVENTI - MAPPE                  HOME  Welcome Page
Sei : Welcome Page / homecilento / comunicilento / alfano /
testo su immagine
Territorio
testo su immagine
Le Zone
testo su immagine
 Cerca Cerca  
 
 Zona
 Località
 Struttura
Agenda Eventi della provincia di Salerno
<< NOVEMBRE  2019 >>
D L M M G V S
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30

     Comune di Alfano

Stemma del comune di Alfano

 


Il Comune di Alfano, nel cuore del Cilento, è il più piccolo centro della Comunità Montana Zona del Lambro e del Mingardo nel Parco Nazionale del CilentoAlfano è raggiungibile in auto se si percorre l'autostrada A3 SA-RC fino all'uscita di Buonabitacolo e poi la SS 517; in treno fino alla stazione ferroviaria di CentolaPalinuro.
 
La tradizione vuole che questo Comune cilentano, che oggi sorge alle falde del monte Scuro, abbia avuto origine dalla scissione di un unico Centro abitato situato sulle pendici del Monte Centaurino distrutto a causa di un terremoto o di una guerra che ha dato i natali a tre diverse entità, tra cui il Comune di Alfano, diventato poi centro di una certa importanza in epoca feudale.

Oggi il paese è raccolto intorno alla Chiesa di San Nicola di Mira (XV secolo), che ha al suo interno due bellissimi altari in pietra locale, ed è dominato dalla Torre Campanaria, anch'essa in pietra locale. Gli alfanesi divennero, nel corso dei secoli, degli ottimi scalpellini "per necessità": non sapendo come liberarsi dalle pietre estratte dai campi dissodati, cominciarono a lavorarle artigianalmente.

Il territorio di Alfano, sebbene di modeste dimensioni, vanta una grande distesa boschiva popolata da cinghiali, volpi, martore, lepri, dove la vegetazione dominante è quella tipica della macchia mediterranea con querce, roverelle, corbezzoli, eriche e ginestre oltre che alberi da frutta e uliveti. Corsi d'acqua, come il fiume Mingardo, ospitano numerose specie ittiche.
 
Il Comune può vantare diverse aree di attrattiva turistica: ci sono innanzitutto le aree boschive, tra le quali passeggiare immergendosi così nella natura incontaminata cilentana; si possono visitare i diversi palazzi baronali, come Palazzo dei Baroni Speranza, Palazzo Baronale Novelli, e la Chiesa di San Nicola di Mira, Santo Patrono.
 
L'offerta dei prodotti tipici è rappresentata soprattutto dalla grande tradizione culinaria alfanese, rappresentata da trofie alla cilentana, ravioli fatti in casa, cirignoli, fichi secchi, mustaccioli con miele locale oltre che da prodotti tipici cilentani, come i vini Cilento e Paestum.
 




Info Utili:
Comune di Alfano
testo su immagine